Romantiline kunst

Eugene de Blaas | Akadeemiline / žanrimaalija

Pin
Send
Share
Send
Send



Eugene de Blaas, tuntud ka kui Eugenio De Blaas või Eugen von Blaas, sündis 24. juulil Itaalia vanalinna külas Rooma lähedal 1843. aastal Austria vanematele. Tema karjääri rikastas andekas ja kunstiline perekond. Tema isa Carl von Blaas (1815-1894), oli üks Rooma ühiskonna silmapaistvamaid portreefestureid, edukat ajaloo portree ja hilja biedermeieri perioodi maalikunstnik.
Eugene de Blaas asus Veneetsia juhtiva maalikunstnikuna Veneetsias. Portreede, naiste, rõdu ja žanri stseenide maalikunstnik, realistliku ja romantilise stiili lapsed. Veneetsia kalurite rahva, gondolieride ja venetsia ilu elusid kujutasid nii itaalia kunstnikud nagu Antonio Paoletti, Antonio Rotta ja Eugene de Blaas kui ka inglased nagu Luke Fildes ja William Logsdail. Eugene de Blaas suri 10. veebruaril Itaalia Veneetsia linnas 1932. aastal.





De Blaas, Eugenio - Nacque ad Albano (Roma) il 24 luglio 1843 dal pittore austriaco Carl von Blaas e da Agnese Auda, italiana.Carl (Manders, Tirolo, 1815 - Viin 1894), che era stato chiamato Itaalias neljapäeval, 1832. aasta lõpus Francesco Purtscher di Eschenburgi kohta Venezia kohta, 1837. a. dall'estate 1856 fu a Venezia tulevad professor presso l'accademia; ritornò definitivamente Viini neljas 1866. aastal.
Vene nel Belvedere supereore nel 1985.Il D, dapprima allievo dei padre all'accademia di Venezia, si formò successivamente a Romanel 1862 vinse il pensionato; Marini, 1905, lk. 249). Chiese e ottenne nel 1888 la cittadinanza italiana, Venezia stabendosi (IlGazzettino, 12 febbr. 1931) .Secondo il De Gubernatis (1906) Araabia Ühendemiraatides paiknevatest turismiinfopunktidest, mis asuvad Itaalias. e all'estero, conseguendo notevoli riconoscimenti. Viin, tuvi (1867Londoni, Parigi, Berlino, Monaco, Bruxelles'i, Dresda e Pietroburgo ja Dirda de Pietroburgo vahel. Viini del 1873 ricevette la medaglia di terza; una Caccia alla volpe nella Campagna romana è riprodotta sull'Illustr. ital. del 29 dic. 1878 (lk. 412 s.); Monaco del 1888; Dresda, all'Intemazionale del 1894, ebbe la medaglia di seconda classe. In Italia partecipò all'Esposizione nazionale a Venezia nel 1881 (Ninetta, Burattini conventos) e nel 1887 all'Esposizione internazionale, sperma Venezia, (Ninetta; cfr. L'Esposizione artistica nazionale illustrata, Venezia 1887, n. 26, lk 205 s.); Milano nel 1894 all Esposizioni riunite di Brera (Ritratto di signora; cfr. L'Illustrazione italiana, 12 ag. 1894, joon. lk. 97); Torino all'Esposizione nazionale nel 1898 (Ritratto) .Eile tutvustada Biennali di Venezia dalla prima (1895) alla decima (1912) e vi espose on soprattutto ritratti. Nel 1922, semper alla Biennale, kümme una mostra di bozzetti per quadri, studi e disegni; seguirono, poscume, le presenze del 1932 (Ritratto della moglie, I burattini al convento, Banchetto con Arlecchino e Pantalone, Sposalizio, Arlecchino, Festa palazzo) e del 1935 alla mostra dei quarant'anni della biennaal (Ritratto della figlia, Ritratto, Paolina Prina De Blaas, roosa e gatto) .Il D. interpretò l'anima di Venezia in innumerevoli quadri, dei quali diamo alcuni: La tombola in campiello, La casa del divertimento, Al balcone (1890), Scena galante, Nozze a Murano, Pescatori di conchiglie, Il venditore di fiori, Eccola, Richetta, Donna, lutto, ecc. La Sua è una pittura romantica, retorica e manierata a caça di quel troppo "finito"che imprigiona l'istantaneità degli atteggiamenti m e n n e n n e nk u s e lm ia värvitoonis". le gran signore veneziane in veste di gala, sia le popolane dalle forme procaci.Il D. insegnò all'accademia di belle arti di Venezia dal 1880-1890 (Giovanni Zennaro, Noè Bordignon e Vittorio Tessari) e fu membro del consiglio accademico. Morì Venezia il 10 febbr. 1931. Aveva sposato la Contessa Paola Prina e 1888 a. Nato il figlio Giulio, anch'egli pittore.Scena in una bottega di sarto, 1876, venduto a privati, il 27 giugno 1943, all'asta presso Winkel e Magnussen; Il buongustaio; Nozze a Murano) e di Vienna (Künsthistorisches Museum: Una escursione a Murano; Gemälde Galerie der Akademie der Bildenden Konste: Fiore proibito).Presso il Civico Museo Revoltella di Trieste ja Ritratto della duchessa Ersilia Canevaro (1881). T (). TGazzetta di Venezia, 11. veebruar. 1931). Venezia ja Trovano treettere autosseeria presso l'Archivio storico delle arti (1881, 1894, 1909). | © di Cristina Donazzolo Cristante - Treccani, Dizionario Biografico degli Italiani.

Vaata videot: Eugene de Blaas 1843-1931 Austrian Italan painter (Mai 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send